Per essere un allenatore o atleta di sollevamento pesi olimpico di alto livello, è necessario avere una conoscenza di base dei principi biologici che ci definiscono come specie e del motivo per cui le differenze genetiche giocano un ruolo fondamentale nel modo in cui un atleta deve allenarsi.

Questo non vuol dire che i fondamentali fondamentali non rimangano gli stessi. Ad esempio, chiaramente ogni atleta ha bisogno di allenare i principali sollevamenti, sottili differenze genetiche potrebbero significare che un atleta ha la capacità di accovacciarsi più frequentemente o che può rispondere meglio agli esercizi isometrici che rafforzano la parte individuale degli ascensori *.

* Questo è particolarmente utile per coloro che si avvicinano allo sport del sollevamento pesi più tardi nella vita

Sindrome da adattamento generale

La Sindrome da adattamento generale fu professata per la prima volta da Hans Selye nel 1956 durante il monitoraggio degli atleti di alto livello del blocco orientale, scoprì che lo stress aspecifico sugli organismi causa sempre una risposta fisiologica. Ciò significa che il corpo risponderebbe apportando un ADATTAMENTO.

Spingendo il tuo corpo fuori dalla sua zona di comfort e sconvolgendo il normale funzionamento della sua fisiologia, si sopportano gli adattamenti. È compito dell’allenatore garantire che si tratti di adattamenti positivi che prevengono lo stress da ulteriori interruzioni dell’omeostasi *.

* L’omeostasi è lo stato stabile di un organismo e il suo ambiente interno; essenzialmente l’equilibrio del tuo corpo.

Quindi in che modo un allenatore garantisce che vengano effettuati adattamenti positivi? Bene, è qui che entrano in gioco i fattori di stress

Gli stress sono fattori che causano un’interruzione nella fisiologia di un organismo. Se eseguiti correttamente, sono ciò che causa adattamenti positivi . Un fattore di stress potrebbe essere un PR 1RM particolarmente faticoso. O un volume PR che crea ipossia (una grave mancanza di ossigeno alle cellule); essenzialmente creando una richiesta di ossigeno maggiore delle attuali capacità del corpo.

Per creare adattamenti positivi, eu-stressors sono essenziali . Per un sollevatore di pesi questi sono fattori causati dal programma dell’atleta. Un aumento di volume , intensità e peso creeranno tutti cambiamenti positivi nel corpo fintanto che l’atleta segue un programma periodizzato .

Se questo è il caso e il programma dell’atleta li ha costretti a superare i limiti, i loro progressi non solo ostacoleranno ma probabilmente si ritireranno. In questo caso, quando un atleta diventa sovrallenato e ne subisce gli effetti collaterali: malattia, stanchezza, rabbia; poi i fattori che una volta causavano adattamenti positivi si sono trasformati in antistress * e l’atleta deve scaricare il carico.

* In casi estremi di sovrallenamento, possono essere causati diarrea e disturbi del sonno. Nessuno vuole la diarrea!

Sintesi proteica

Soprattutto se sei un sollevatore di pesi naturale, avere una comprensione della sintesi proteica è fondamentale per costruire muscoli in modo ottimale.

La chiave per costruire muscoli è innescare la sintesi proteica. Questo è il processo mediante il quale il tuo corpo utilizza gli amminoacidi per costruire il tessuto sotto forma di nuove cellule proteiche muscolari.

Dopo un allenamento la sintesi proteica è elevata nei muscoli interessati per un massimo di 24 ore . Per questo motivo il tradizionale stile di bodybuilding prevede di concentrarsi su un grande gruppo muscolare al giorno è incredibilmente inefficiente per un atleta naturale.

Raggiungerai un plateau rapidamente poiché non fornisci una frequenza abbastanza alta per continuare a creare adattamenti positivi e la progressione della forza nella dimensione muscolare e nella tua capacità di sviluppare forza assoluta .

Al posto di ciò, la frequenza di allenamento ottimale per un gruppo muscolare può essere 3-4 volte a settimana. Per ovviare a questo chiaramente il volume non può essere così alto come il tuo tradizionale allenamento in stile bodybuilding. Pensa poco e spesso per ottenere veri guadagni di forza. Ma ovviamente non troppo poco.

In termini di dieta e di come questa influisce sulla sintesi proteica , le diete ad alto contenuto proteico (0,8-1 g / lb di peso corporeo) sono ottimali per la costruzione muscolare.

Per dare il massimo, hai bisogno di riserve complete di glicogeno nel tuo corpo e i carboidrati ne sono la fonte principale del corpo. Un duro allenamento esaurisce gravemente le tue riserve di glicogeno , quindi è essenziale rifornirsi adeguatamente. Una mancanza di glicogeno ostacola la capacità del corpo di fornire la sintesi proteica e diminuisce la costruzione muscolare e le capacità di forza assoluta.